CookEatShare è inoltre disponibile in English
Chiudi

Ricetta trote giapponesi cotte con spiedi su carbone

Clicca per votare
6 voti | 2591 visioni

difficile definirla una ricetta vera e propria, ma non avrei saputo come fare senza l'aiuto di una cuoca giapponese, quindi ho deciso di condividere l'esperienza qui (Il tempo di preparazione non include il tempo necessario per pescare le trote)

Tempo Preparazione:
Tempo di cottura:
Porzioni: 3
Marcatori (Tags):

Ingredienti

  • 6 trote giapponesi appena pescate, qui chiamate iwana, nome scentifico "Salvelinus leucomaenis"
  • Sale

Istruzioni

  1. Pescare trote e pulirle completamente togliendo intestina etc.
  2. Salare abbondantemente lungo i lati.
  3. Mettere ciascuna trota su spiedo metallico di lunghezza 60cm circa inserendo lo spiedo dalla bocca della trota.
  4. Posizionare gli spiedi a 45 gradi su carbonella come da foto, ad una distanza di circa 30cm. In Giappone si utilizza un focolare pieno di sabbia dove al centro viene messo il carbone, chiamato "irori", utile in parte perché permette di aggiustare a piacimento la distanza e angolatura degli spiedi dal focolare poiché vengono infilati direttamente nella sabbia.
  5. Cuocere per circa 25-30 minuti girando gli spiedi in modo da cuocere i 4 lati (pancia, dorso e lati della trota) 2-3 volte ciascuno (il tempo di cottura varia a seconda dell'intensità del focolare, prediligere una temperatura non troppo alta e quindi una cottura più lunga)
  6. Servire con o senza spiedo. A parte la testa, la coda e le pinnette, il resto di solito si mangia tutto!
Come ti sembra questa ricetta?
Clicca per votare:
x

Link a Ricetta

Aggiungi Ricetta con larghezza di 400px (anteprima)

Aggiungi Ricetta con larghezza di 300px (anteprima)

Recensioni

  • ormaistanco35
    Molto folkioristica, ma difficilmente realizzabile !
    Attrezzatura a parte bisogna aspettare la buona stagione per provarla e avere tempo da
    perdere per procurarsi il pesce adatto e per prepararlo; tutto questo per imitare la cucina
    dei trappers. Bah! Sarebbe un'impresa eroica. 1/2 punto per la "curiosità"
    • sissi filosini
      Le proverei con il carbone attivo vegetale.
      Ho cucinato/assaggiato questa ricetta!
      • Giuseppe Francesco Luci
        ottima cottura
        Ho cucinato/assaggiato questa ricetta!
        • Matt Mazzari
          Fantastica!Semplice e gustosissima!Le ricette che amo!

          Commenti

          • David
            16 Ottobre 2010
            Ciao ormaistanco, come va? ti devo dar ragione per la pesca, se non conosci qualcuno che possa pescare per te o un buon pescivendolo e' un po' un'impresa.. nella regione di Akita dove ci sono tanti laghi e fiumi e' uno sport/passatempo molto comune - il famoso cartone animato Sanpei e' ambientato in questa regione.
            Per quanto riguarda la cucina, e' molto semplice ma il risultato e' di ottima qualita'... pensa che i giapponesi vanno molto fieri di questo metodo di cottura che chiamano Robata ed e' uno dei capisaldi della loro cucina (ci sono ristoranti specializzati per il robata un po' come ci sono ristoranti specializzati per il sushi, per il tempura, per la soba e cosi' via). Se trovo il tempo vedo di creare un gruppo di ricette giapponesi con metodi di cottura etc cosi' ti racconto di piu'
            Ciao
            David
            2 risposte
            • ormaistanco35
              16 Ottobre 2010
              Ciao David, ho molto pescato quand'ero più giovane, ma sempre in mare dalla barca.. Amavo anche cucinare il "pescato", soprattutto quando capitava di avere a disposizione della frittura o del pesce di scoglio ottimo per una zuppa o un brodetto...
              Il pesce d'acqua dolce non è il mio preferito, nè a tavola, nè a pesca.
              Debbo ammettere che in cucina, pur amando la semplicità nelle ricette, gradisco avere
              la comodità: fuochi e forno a gas con grill, pentolame adatto, wok, barbeque (a volte)...
              Sedentario? No, anziano. Al prossimo 1° gennaio saranno 76, ahimè!
              Ciao. Buona stagione fredda (da noi). Ormaistanco
              1 risposta
              • David
                20 Ottobre 2010
                Ciao Ormaistanco, grazie della risposta e complimenti per l'eta'
                Anche la "cuoca" che mi mostro' come cucinare le trote aveva piu' di 70 anni... super pimpante.. saper cucinare allunga la vita!
                A presto, ciao
                David

            Lascia una recensione o commento