CookEatShare è inoltre disponibile in English
Chiudi

Ricetta Antipasto di castagne al miele

Clicca per votare
2 voti | 1064 visioni

questa è una ricetta che io ho messo tra le pagine
del mio quaderno dei ricordi

Tempo Preparazione:
Tempo di cottura:
 
Marcatori (Tags):

Ingredienti

  • castagne secche 300 gr.
  • cucchiai di grappa 3
  • cucchiai di miele 3
  • cucchiai di zucchero 3
  • noci di burro2

Istruzioni

  1. mettere le castagne a bagno per 12 ore in acqua fredda
  2. preparare in una pentola un po alta lo zucchero e il burro e
  3. fare un caramello chiaro
  4. versare le castagne scolate e pulite di qualche pellicina
  5. amalgamare il tutto,e coprire con l'acqua dell'ammollo
  6. un pizzico di sale e cuocere piano piano
  7. quando saranno cotte scolarle del liquido in eccesso e spruzzarle con la grappa,aggiungere il miele
  8. farle insaporire girandole per 2 minuti
  9. servirle fredde accompagnate da salumi crudi: pancetta
  10. mocetta, bresaola o lardo di arnaz
  11. decorare con riccioli di burro
Come ti sembra questa ricetta?
Clicca per votare:
x

Link a Ricetta

Aggiungi Ricetta con larghezza di 400px (anteprima)

Aggiungi Ricetta con larghezza di 300px (anteprima)

Recensioni

  • angelo rotondaro
    Questa ricetta fà affiorare ricordi alla memoria...........e mi fà fantasticare sugli abbinamenti.....
    grazie ..................

    Commenti

    • anna elisa Rivan
      25 Gennaio 2011
      troppo gentile,è la prima volta che ho l'ardire di scrivere una ricetta,mi dai il coraggio
      per continuare grazie
      • ormaistanco35
        25 Gennaio 2011
        Una ricetta che parla in aostano in ogni riga scritta a chi conosce la famosa Valle.
        Mi piace l'idea di associare le castagne secche che sono un ricordo della mia infanzia, quando - in tempo di guerra - erano ottime per riempire lo stomaco.
        Ma le ricordavo, cotte e dolci, mangiate come una minestra. Questa associazione con i salumi crudi mi sembra indovinata e l'assaggerò quanto prima, rimpiangendo la mocetta che in Francia certamente non si trova e consolandomi con guanciale conservato sotto sale e pepe e salame di cinghiale, regalo di un amico italiano mio ospite dieci giorni fa. Grazie annaelisa.

        Lascia una recensione o commento