CookEatShare è inoltre disponibile in English
Chiudi
Clicca per votare
2 voti | 2785 visioni

La Tofeja è un piatto della cucina piemontese
che prende il nome dal recipiente usato per la
cottura, la tofeja appunto, una pentola di
coccio prodotta a Castellamonte paese del
Canavese tra Torino e la città di Ivrea.
Darò la ricetta originale, altamente calorica, in
seguito, ora preferisco pubblicare la versione
più semplice e più rispettosa del vostro tasso
lipidico.

Tempo Preparazione:
Tempo di cottura:
Porzioni: 4/5
Marcatori (Tags):

Ingredienti

  • Per 4/5 persone:
  • 350 g di fagioli borlotti secchi.
  • 200 g di cotenna di maiale, in unico pezzo, da cui ricavare almeno
  • 4 o più rettangoli di circa 8 X 12 cm.
  • 1 cipolla media.
  • 2/3 spicchi d'aglio.
  • 4 foglie di salvia.
  • 1 cucchiaio di foglioline di rosmarino.
  • 1 chiodo di garofano.
  • 1 gamba di sedano.
  • q.b. pepe e sale.

Istruzioni

  1. La sera mettere in acqua i fagioli che il mattino successivo saranno scolati, risciacquati e messi a cuocere in una pentola di coccio con 2 litri di acqua tiepida a cui si aggiungeràanno la cipolla steccata con il chiodo di garofano e il sedano. Mettere il coperchio.
  2. Tagliare la cotenna in rettangoli in cui si metterà un trito di aglio, di foglioline di rosmarino, di foglie di salvia, con pepe macinato fresco o, se piace, peperoncino.
  3. Arrotolare i rettangoli di cotenna e legarli strettamente con spago da cucina in modo che il trito non fuoriesca.
  4. Nel frattempo avrete fatto riscaldare il forno a 120°/150°C.
  5. Mettere nel forno la pentola con il coperchio reso a tenuta stagna
  6. grazie ad un rotolo di pasta premuta tutto intorno e cuocere per
  7. almeno 4/5 ore. Aprire, salare e servire bollente.
  8. Assolutamente NO AL FORMAGGIO.
Come ti sembra questa ricetta?
Clicca per votare:
x

Link a Ricetta

Aggiungi Ricetta con larghezza di 400px (anteprima)

Aggiungi Ricetta con larghezza di 300px (anteprima)

Commenti

  • anna elisa Rivan
    30 Ottobre 2010
    ci ho ripensato forse non è Vidracco ma Vistrorio la mia memoria va un pò per conto suo
    comunque parliamo sempre di quei paesini del Chiusella buona giornata ...Annaelisa
    • anna elisa Rivan
      30 Ottobre 2010
      sono canavesana ,questo piatto ricordo di averlo mangiato forse a Vidracco
      in un ristorante che si chiamava proprio la Tofeja che bei ricordi passati grazie
      annaelisa

      Lascia una recensione o commento