CookEatShare è inoltre disponibile in English
Chiudi

Ricetta Il tronco di natale

Clicca per votare
4 voti | 1419 visioni

In origine, si trattava sicuramente di un ceppo d'albero bruciato durante la veglia di natale e le cui ceneri le credenze popolari attribuivano propietà magiche e meravigliose. Il costume di questo ceppo è molto più vecchio che non quello del pino decorato. Questa tradizione dovrebbe avere un'origine celtico-cristiana. Torniamo al ceppo di natale, ma per evocare, dopo quello che assicura il piacere degli occhi e il conforto del cuore, l'altro, quello che lusinga il nostro palato e soddisfa i gusti di tutti; il ceppo, tradizionale dolce del veglione o del giorno di natale, decorato con i suoi ornamenti naturali e forestali; il ceppo che ci regala, con i suoi funghi, le sue foglie di agrifoglio e le sue foglie morte. Per la realizzazione dello stesso ho utilizzato una ricetta alla portata di tutti, per evitare complicati passagi, che potrebbero complicare la vita, a chi si volesse cimentare. Oltresi non ho messo nessun tipo di farcitura, lasciando ad ogniuno il gusto di farcirlo a propio piacimento, non tralasciando la mia disponibilita a quanti vorranno chiedermi indicazioni.

Tempo Preparazione:
Tempo di cottura:
 
Marcatori (Tags):

Ingredienti

  • Biscotto per arrotolato (semplice)
  • Uova intere n.10
  • Zucchero velo g. 300
  • Farina g.200
  • Fecola di patate g. 25

Istruzioni

  1. Montare le uova con lo zucchero x almeno 10 minuti a velocità medio-alta.
  2. Setacciare farina e fecola e versare sul composto gradatamente e a mano con movimenti circolari.
  3. Versare su telie ricoperte di carta-forno uno strato sottile, massimo un centimetro.
  4. Cuocere in forno pre-riscaldato a 210° per circa 10/12 minuti.
  5. La dose indicata è sufficente per 2 fogli da 40x60.
  6. Attenzione a non far asciugare troppo il prodotto, che deve risultare morbido e facilmente avvolgibile.
Come ti sembra questa ricetta?
Clicca per votare:
x

Link a Ricetta

Aggiungi Ricetta con larghezza di 400px (anteprima)

Aggiungi Ricetta con larghezza di 300px (anteprima)

Recensioni

  • ormaistanco35
    Grazie Angelo per la ricetta che potrebbe senza dubbio entrare a far parte della raccolta del nostro Gruppo " Cucina d' antan " ed è anche interessante la ricerca delle sue origini.
    Spero tu la voglia inserire perchè sembra proprio fatta apposta.
    Credo che farebbe piacere a tutti un tuo suggerimento ( o anche due ) di farcitura: quando si è bravi si viene sfruttati ! Ciao.
    1 risposta
    • angelo rotondaro
      03 Gennaio 2011
      Detto fatto.........inserita nel gruppo.............
      per le farciture non manchero sicuramente.......
      con reverenza Angelo

    Lascia una recensione o commento