CookEatShare è inoltre disponibile in English
Chiudi

Ricetta caccavella dolce senza glutine alle tre creme

Clicca per votare
2 voti | 7259 visioni

usare la pasta per creare un dolce, insolito ma di grande effetto e sfizioso.

Tempo Preparazione:
Tempo di cottura:
Porzioni: 2
Marcatori (Tags):

Ingredienti

  • 2 caccavelle senza glutine
  • olio di semi di girasole
  • cacao al 100% in polvere
  • zucchero a velo
  • per la crema:
  • 2 tuorli freschi
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaio di Cointreau
  • 1 pizzico di agar agar
  • per la mousse di ricotta:
  • 200 gr di ricotta fresca di pecora
  • 150 gr di panna fresca
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di cacao al 100%
  • 1 cucchiaio di granella di nocciole tritate e tostate
  • una presa di scorza di arancia grattata
  • uva rosa di Pisticci caramellata

Istruzioni

  1. per la granella ho frantumato le nocciole nel mortaio e poi le ho tostate per due minuti in una padella ben calda
  2. preparo la mousse dopo avere passato al setaccio la ricotta, aggiungo lo zucchero e mescolo con lo sbattitore fino a quando la ricotta si sarà amalgamata con lo zucchero; divido in due contenitori: in uno verso la scorza di arancia e il cacao, mescolo bene per ottenere un composto liscio; nel secondo aggiungo tre quarti della granella di nocciola, quella rimasta la uso per decorare. Monto la panna e ripongo tutto in frigorifero e, prima del montaggio del dolce, mescolo metà della panna con la mousse al cacao e l’altra con la ricotta e nocciole; trasferisco ogni composto nella sac à poche con bocchette lisce e rimetto in frigorifero
  3. in un piccolo pentolino, a fiamma bassa, metto a sciogliere lo zucchero e con il termometro da pasticcere misuro la temperatura, quando raggiunge i 121° lo verso sopra le uova sbattute con il Cointreau e l’agar, continuo a lavorare con le fruste poi procedo con la cottura a bagnomaria senza smettere di mescolare, presto attenzione a non far mai bollire l’acqua; la crema deve restare spumosa e addensarsi leggermente, saranno sufficienti cinque minuti e poi lascio raffreddare completamente
  4. quando tutti gli ingredienti si sono raffreddati procedo con la frittura: in un pentolino con le pareti alte verso l’olio che dovrà ricoprire completamente la caccavella durante la cottura; lascio scaldare l’olio a fiamma bassa fino a quando raggiunge la temperatura di 190° poi immergo la caccavella; mi aiuto con le pinze lunghe e sottili per scolare la caccavella quando avrà preso un colore appena dorato e la rigatura della pasta sarà più marcata; con la carta da cucina tampono anche all’interno della pasta per eliminare l’olio in eccesso
  5. a questo punto procedo velocemente perchè la caccavella diventerà dura raffreddandosi: spolverizzo la parte esterna con lo zucchero a velo, la parte interna la spolverizzo con il cacao la riempio di crema, verso la crema al Cointreat fino a metà della caccavella, con le sac à poche dispongo piccole quantità di mousse, decoro con la granella di nocciole rimasta e completo con l’uva di Pisticci.
Come ti sembra questa ricetta?
Clicca per votare:
x

Link a Ricetta

Aggiungi Ricetta con larghezza di 400px (anteprima)

Aggiungi Ricetta con larghezza di 300px (anteprima)

Lascia una recensione o commento